TUTTO SUL C.I.PS.PS.I.A.

CORSI DI GIURIDICA

Corsi della Scuola di Alta formazione in Psicologia Giuridica, Bologna 

Il Corso di formazione in Psicologia Giuridica Minorile Civile e Penale – Psicodiagnostica, Bologna ha preso avvio dalle numerose iniziative che hanno visto il c.i.Ps.Ps.i.a. coinvolto, ormai da anni, in attività di formazione (tra queste, la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l’Infanzia e l’Adolescenza, riconosciuta dal MURST con D.M. 16/11/2000) e di prevenzione del disagio infantile ed adolescenziale.

È possibile l’iscrizione circoscritta ai singoli Moduli formativi di interesse dell’allievo, al termine dei quali sarà rilasciato Attestato di frequenza.

In ambito giuridico il c.i.Ps.Ps.i.a. si occupa da tempo di Consulenze relative all’accertamento dei postumi prodotti, sul minore e la famiglia, da traumatismi gravi (danno biologico) e di Consulenza sul minore in ambito giuridico (civile e penale) attraverso Corsi di Formazione in Psicologia Giuridica Minorile.
Il c.i.Ps.Ps.i.a. ha inoltre attivato delle collaborazioni con Strutture pubbliche e convenzionate che si occupano di minori coinvolti in ambito Giuridico ai fini dello svolgimento delle attività di Tirocinio.

Il Corso di Alta Formazione in Psicologia Giuridica fornisce le competenze necessarie per far fronte alla sempre maggior richiesta di intervento dello Psicologo nei vari procedimenti giuridici, civili e penali, con particolare riferimento all’ambito Minorile (separazioni, affidi, ascolto protetto, ecc.), al Danno Biologico e al Mobbing.
Particolare attenzione è dedicata alle competenze psicodiagnostiche (colloqui, test, ecc.) coinvolte nell’operatività dello Psicologo giuridico.

Fornire una specifica formazione teoricatecnicastrumentale e pratica relativamente all’operatività propria dello Psicologo Forense, con particolare riferimento all’ambito Minorile Civile e Penale, al Danno Biologico, Danno Psichico, al Mobbing e all’uso dei Test Psicodiagnostici più frequentemente utilizzati in tale contesto operativo.

Il Corso è aperto ai laureati in Psicologia (anche triennalisti), agli Psicoterapeuti, ai laureandi e specializzandi nelle medesime discipline.
Alcuni Moduli sono inoltre aperti ai medici specializzati in PsichiatriaNeurologia e Neuropsichiatria infantile, nonché agli operatori che, a vario titolo, lavorano nell’ambito della giustizia minorile (Assistenti SocialiEducatoriForze dell’OrdineInsegnanti, ecc.) ad eccezione delle parti dedicate all’insegnamento dei test Psicologici e degli strumenti e tecniche specifiche della Professione dello Psicologo (art.21 cod. deontologico).

Il Corso di formazione in Psicologia Giuridica Minorile Civile e Penale – Psicodiagnostica, Bologna intende privilegiare un approccio interdisciplinare volto a integrare le competenze di carattere giuridico con le conoscenze proprie della teoria e della clinica psicoanalitica infantile e adolescenziale, nonché della psicodinamica di coppia e familiare.
A questo scopo la Scuola si avvale del contributo didattico di varie professionalità tra le quali figurano GiudiciAvvocatiMedici Legali che operano nell’ambito giuridico, sia penale che civile, PsicologiPsichiatri e Psicoterapeuti dell’infanzia e dell’adolescenza riconosciuti dal c.i.Ps.Ps.i.a., esperti nel settore della Psicologia Giuridica Civile e Penale.

Le lezioni teoriche sono ampiamente integrate con momenti di lavoro pratico-applicativo su casi clinici, secondo una modalità volta a raccordare le più recenti conoscenze della psicologia ad orientamento psicodinamico relative allo sviluppo infantile e adolescenziale, alle dinamiche di coppia e familiari, con quelle della legislazione e della giurisprudenza.
Sono inoltre previsti momenti di Tirocinio e di Supervisione dei casi.

Dottor Giovanni Pallaoro

Prof. Guido Crocetti

Dott. Giovanni Pallaoro – Dott.ssa Alessandra Stegher

Il Corso biennale in Psicologia Giuridica Minorile Civile e Penale si svolge a Bologna e si colloca all’interno della Scuola di Alta Formazione in Psicologia Giuridica istituita dal c.i.Ps.Ps.i.a..

Il Corso biennale è composto da due Moduli, civile e penale, di 120 ore ciascuno.

  • Test grafici
  • Test proiettivi tematici per l’età evolutiva
  • Test di Rorschach
  • MMPI-2 e MMPI-A, WAIS/WISC/WPPSI e Matrici Progressive di Raven
  • Organizzazioni di personalità

Il Corso sul Danno biologico-psichico, Mobbing e Stalking si svolge a Bologna e si colloca all’interno della Scuola di Alta Formazione in Psicologia Giuridica.

Il Corso è aperto anche agli allievi che non frequentano gli altri moduli della Scuola ed è rivolto agli psicologi, agli studenti di psicologia, agli specializzandi in materie psicologiche, agli psicoterapeuti, ai medici e agli specializzati/ndi in psichiatria, neurologia e neuropsichiatria infantile.

(riservato a Psicologi laureati o laureandi anche triennalisti)

L’attività di Tirocinio potrà essere svolta presso studi professionali o strutture pubbliche o private convenzionate (100 ore).

Su richiesta dell’Allievo sono possibili incontri di supervisione individuale, svolti con Supervisori riconosciuti dalla Scuola, sulle situazioni seguite nell’ambito del tirocinio o della propria attività professionale.

Sede
c.i.Ps.Ps.i.a., Via Savena Antico, 17 – Bologna.
 

Termine scadenza iscrizioni

fino ad esaurimento posti.

Domande di iscrizione

Per informazioni ed iscrizioni telefonare allo 051.6240016, oppure utilizzare il form di contatto.

Attestati e diplomi

Al termine del Corso biennale (Civile e Penale), agli Psicologi laureati o laureandi, sarà rilasciato Diploma di Formazione in Psicologia Giuridica Minorile.
Agli iscritti non Psicologi verrà rilasciato un certificato di frequenza che esclude espressamente le materie attinenti agli strumenti e alle tecniche specifiche dello psicologo (art.21. Cod. Deontol.).

La frequenza del Corso Biennale Minorile, del Corso sul Danno Biologico-psichico e del Tirocinio consente, superate le relative prove di verifica finali, di conseguire il Diploma di Alta Formazione in Psicologia Giuridica.
È obbligatoria la frequenza di almeno l’80% delle ore.

Accreditamenti

È previsto l’accreditamento presso il Ministero della Salute ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi (E.C.M.).

Calendario lezioni

Le lezioni si tengono il sabato e la domenica secondo un calendario che sarà disponibile almeno due mesi prima dall’inizio dei corsi.

LA NOSTRA SEDE

Contatta la segreteria

C.i.Ps.Ps.i.a. è un’associazione e Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica per l’Infanzia e l’Adolescenza
COME RAGGIUNGERCI:

PAGINE UTILI:

SEMINARIO RES E FAD
“Tornare a scuola: tra paure, distanze e speranze.
Un allenamento di fiducia alla vita”
Scuola secondaria

Chi abita il mondo della scuola sta vivendo un periodo connotato da limiti e possibilità, da distanza (dalla “didattica a distanza” al “distanziamento”), e da reincontro e riprogettualità.
Necessità di ripensare al contenitore scuola (l’aula, i banchi, la cattedra, la lavagna, gli spazi esterni, il muoversi nel territorio, la riarticolazione dei tempi) … ed alle modalità di incarnare il ruolo da parte dei docenti (il corpo-voce, sguardo, assetto posturale, rispetto ai banchi-agli alunni, le esperienze da proporre ed i canali educativi e formativi…). I preadolescenti e gli adolescenti sono stati fortemente penalizzati dalla sospensione di tutte le attività di socializzazione ed esperienze esterne. Si sa che la spinta verso l’esterno è molto forte a questa età, anche se sappiamo oggi esserci molti fenomeni di ritiro sociale. Dall’altro lato molti di loro sono competenti digitali e quindi hanno avuto a disposizione le competenze per accedere al nuovo strumento di formazione online. Il pericolo è stato però l’iperconnessione… e per molti comunque c’è stata la fatica a concentrarsi nella didattica sullo schermo. Accanto a questi, altri studenti in difficoltà nel rapporto e nella dotazione dei media, possono aver vissuto nuove forme di esclusione o svantaggio.
La convivenza nelle case, a stretto contatto, genitori figli adolescenti può aver creato situazioni di tensioni a livello familiare…
E’ stato messo in evidenza che i ragazzi sono stati responsabili a livello sociale molto più di quello ipotizzato e immaginato dagli adulti, ma le preoccupazioni mondiali per l’emergenza sanitaria ed economica possono avere sollecitato consapevoli o meno ansie di derealizzazione…

Nel grande cambiamento generale, certezze e routine sono state ridefinite, si è cercato di tutelarle nell’adattamento, sia in famiglia, sia nella scuola online… ed ora vanno ritrovate e rimodulate per il riavvio di settembre. Dando attenzione a monitorare gli stati emotivi, sostenendo gli obiettivi di crescita specifici degli alunni preadolescenti e adolescenti.
La definizione di un modello pedagogico che si integri con le nuove sfide.

Obiettivi

  • Aiutare gli insegnanti a riconoscere i propri bisogni ed emozioni e quelli dei ragazzi al riavvio dell’anno scolastico.
  • Acquisire chiavi di lettura sull’impatto dell’emergenza covid sulla fascia evolutiva specifica, sui processi di crescita e acquisire indicatori di osservazione.
  • Sostenere una riflessione sulle dinamiche familiari al tempo di covid e sui riverberi sulla crescita e sul rapporto con la scuola-vissuti e reazioni diverse di fronte allo schermo nella didattica online.

Strategie condivise e condivisione nel team docenti per re-incontrare genitori ed alunni: iniziative prima della riapertura, iniziative al momento della riapertura, esperienze e organizzazione dei primi mesi dalla riapertura.

Contenuti

  • Le angosce attraversate da adulti e bambini: persecutoria, depressiva, del cambiamento e gli Adulti come contenitori emozionali
  • Il funzionamento psicoemotivo e mentale dei ragazzi (autoregolazione, emozioni, relazioni, difese, capacità di adattamento e resilienza) impatto del lockdown, regressioni e funzioni adattive.
  • Ri-aperture, Processi di separazione, autonomia e rassicurazione nel reingresso alla scuola primaria e nell’approccio alle misure di distanziamento e creazione di nuove vicinanze.
  • Progettualità del re-incontro.

Metodologia didattica

Presentazione contenuti tramite slides e confronto su esperienze e dubbi dei partecipanti.

Destinatari

Insegnanti di Scuola secondaria, di primo e secondo grado, psicologi scolastici e pedagogisti.

Calendario degli incontri
Il seminario si svolgerà venerdì 4 settembre h. 17.30/19.30 e sabato 5 settembre h. 9.00/13.00.

Iscrizione

Scadenza iscrizioni: 25 agosto.

Docenti

Dott.ssa Rosa Agosta e Dott.ssa Viviana Ricchi.

Modalità di svolgimento

è prevista la possibilità di frequenza in aula RES (qualora l’emergenza sanitaria sarà rientrata) presso la sede del c.i.Ps.Ps.i.a. Via Savena Antico, 17 – Bologna. Contestualmente si svolgerà online FAD sulla piattaforma Microsoft Teams.

Iscrizione

Per perfezionare l’iscrizione è necessario compilare e inviare alla segreteria (segreteria@cipspsia.it) l’allegata scheda di iscrizione. Al ricevimento della modulistica utile per l’iscrizione, nel caso di scelta frequenza online, sarà inviata una mail di convocazione con il link per il collegamento.

LASCIA QUI LA TUA MAIL PER CHIEDERE INFO